News

Agevolazioni prima “casa” quando l’unità abitativa deve essere considerata di lusso

Agevolazioni prima “casa” quando l’unità abitativa deve essere considerata di lusso
L’agevolazione fiscale, cosiddetta prima casa, non si applica alle abitazioni di lusso, per tali dovendosi intendere le case composte di uno o più piani costituenti unico alloggio padronale aventi una superficie utile complessiva superiore a metri quadrati 200, esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine ed aventi come pertinenza un’area scoperta della superficie di oltre sei volte l’area coperta.
Queste le conclusioni di diritto a cui sono giunti i giudici della Corte di cassazione con l’ordinanza 17555/2016.